Cianuro di potassio

Articolo principale: Avvelenamento da cianuro

Il cianuro di potassio è un potente inibitore della respirazione cellulare, che agisce sulla citocromo c ossidasi mitocondriale, bloccando quindi la fosforilazione ossidativa. L’acidosi lattica si verifica quindi come conseguenza del metabolismo anaerobico. Inizialmente, l’avvelenamento da cianuro acuto provoca una carnagione rossa o rubiconda nella vittima perché i tessuti non sono in grado di utilizzare l’ossigeno nel sangue. Gli effetti del cianuro di potassio e del cianuro di sodio sono identici e i sintomi di avvelenamento si verificano in genere entro pochi minuti dall’ingestione della sostanza: la persona perde conoscenza e alla fine segue la morte cerebrale. Durante questo periodo la vittima può soffrire di convulsioni. La morte è causata da ipossia cerebrale. La dose attesa di LD100 (umana) per il cianuro di potassio è di 200-300 mg mentre la LD50 è stimata a 140 mg.

Un certo numero di persone di spicco che furono uccise o morirono per suicidio usando il cianuro di potassio includono membri della Giovane Bosnia e personalità infami nella Germania nazista, come Erwin Rommel, la compagna di lunga data di Hitler Eva Braun, Joseph Goebbels, Heinrich Himmler e Hermann Göring. È stato anche usato da II Guerra Mondiale, di agenti Britannici (come fatti a scopo di suicidio pillole), computer scienziato Alan Turing, polimero chimico Wallace Carothers, e 19 ° secolo chimico tedesco Viktor Meyer, e in vario culto religioso suicidi come da Popoli Tempio, scrittore danese Gustav Wied nel 1914, i membri del LTTE coinvolti nell’assassinio del primo ministro Indiano Rajiv Gandhi, il Bengala, prima donna martire Pritilata Waddedar, Jason Altom, che era un promettente studente laureato nel laboratorio del Premio Nobel per la chimica EJ Corey ad Harvard, e John B. Mclemore, un uomo alabamiano la cui vita e il suicidio sono stati oggetto del popolare podcast “S-town”. Slobodan Praljak, un generale in tempo di guerra nella Repubblica di Croazia e condannato criminale di guerra, è morto suicida bevendo da una fiala contenente cianuro di potassio durante la lettura della sua sentenza all’Aia sul Tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia (ICTY) il 29 novembre 2017.

È usato dagli entomologi professionisti come agente di uccisione nei vasi di raccolta, poiché gli insetti soccombono in pochi secondi ai fumi HCN che emette, riducendo al minimo i danni anche a campioni altamente fragili.

KCN può essere disintossicato in modo più efficiente con perossido di idrogeno o con una soluzione di ipoclorito di sodio. Tali soluzioni dovrebbero essere mantenute alcaline quando possibile in modo da eliminare la possibilità di generazione di acido cianidrico:

KCN + H2O2 → KOCN + H2O

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *