Dipendenza tra i nativi americani

In 2018, 6.9 milioni di americani si sono identificati come indiani d’America o nativi dell’Alaska (AI / AN), secondo il censimento degli Stati Uniti.1 Questi individui hanno affrontato numerose lotte e, rispetto ad altre razze negli Stati Uniti, hanno un’aspettativa di vita inferiore di 5,5 anni a causa di problemi che includono abuso di sostanze, malattie croniche e suicidio.2,3

L’abuso di sostanze è stato una preoccupazione di lunga data per gli indiani d’America e nativi dell’Alaska (AI / AN). Durante il culmine della crisi degli oppioidi, la popolazione AI/AN è stata colpita in modo sproporzionato, soffrendo di morti per overdose ad un tasso 2.7 volte superiore rispetto agli americani bianchi tra 2013 e 2015.4 Sfortunatamente, molti problemi di uso di sostanze per i nativi americani possono iniziare presto, specialmente tra quelli sulle prenotazioni.5 Secondo un sondaggio condotto su giovani negli Stati Uniti, AI/AN youth living on or near a reservation reported significantly higher rates of drinking, cigarette smoking, as well as marijuana and other illegal drug use, se confrontato con un campione di giovani in America.6

Fattori di rischio per l’abuso di sostanze negli indiani d’America e nativi dell’Alaska

Back of Native American

I fattori di rischio si riferiscono a quei fattori che possono rendere una persona più vulnerabile all’uso di sostanze, mentre i fattori protettivi sono quelli che

Mentre molti dei fattori di rischio e protettivi sono gli stessi per i giovani di tutte le razze ed etnie, i giovani AI / NA tendono ad avere più fattori di rischio e meno fattori protettivi rispetto ad altri giovani.7

I fattori di rischio includono: 5,7

  • Storia familiare di uso di droghe o alcol.
  • Trauma, compreso trauma storico.
  • Alti livelli di stress.
  • Scarsa capacità di coping.
  • Disturbi mentali comorbidi.
  • Minimo coinvolgimento dei genitori.
  • Non vivere con entrambi i genitori.
  • Scarso rendimento scolastico.
  • Sperimentare la violenza.
  • Sensazione di alienazione dalla cultura più grande.
  • Discriminazione.
  • Normalizzazione dell’uso di sostanze nella comunità.
  • Assistenza sanitaria inadeguata.
  • Vivere in povertà.
  • Senzatetto.

I fattori protettivi includono:7

  • Rapporto sano e sicuro tra genitore e figlio.
  • Ha percepito la disapprovazione dei genitori per l’uso di sostanze.
  • Monitoraggio dei genitori e incoraggiamento.
  • Vivere in una casa con due genitori.
  • Credo religioso.
  • Più alti livelli di impegno a scuola.
  • Accesso a una buona assistenza sanitaria.
  • Competenza biculturale.
  • Partecipazione a hobby / attività.
  • Capacità di gestire se stessi in modo efficace in situazioni sociali.

Con una tendenza ad avere un numero maggiore di fattori di rischio e un minor numero di fattori protettivi, i nativi americani possono essere lasciati particolarmente vulnerabili all’abuso di sostanze e ai disturbi da uso di sostanze. Gli effetti dell’abuso di sostanze e della dipendenza vanno dai disturbi fisici ai problemi di salute mentale.

Disparità di salute& Trattamento

Uomo seduto su un ponteAI/AN individui sperimentano tassi più elevati rispetto ad altri americani di molti problemi di salute, tra cui:8

  • Malattia epatica cronica.
  • Cirrosi epatica.
  • Lesioni involontarie.
  • Diabete.
  • Malattie respiratorie inferiori.
  • Autolesionismo / comportamenti suicidari.

Molti di questi problemi di salute sono a volte associati o potenzialmente peggiorati dall’uso di sostanze. Alti tassi di gravi problemi di salute come quanto sopra contribuiscono a una salute più povera e a una minore aspettativa di vita complessiva nella popolazione AI/AN rispetto ad altri americani.8

Secondo il Servizio sanitario indiano, i seguenti fattori giocano nella disparità di salute tra i nativi americani e la popolazione americana generale:8

  • Istruzione inadeguata.
  • Povertà.
  • Discriminazione nella fornitura di servizi sanitari.
  • Differenze culturali.

I fattori di rischio per l’abuso di sostanze includono sia la scarsa istruzione che la povertà,5,7 e la discriminazione nei servizi sanitari può lasciare coloro che stanno lottando con l’uso di droghe o alcol senza le risorse per migliorare. Vivere in povertà può rendere estremamente difficile persino tentare di accedere alle cure.

La competenza culturale è necessaria per ridurre le disparità esistenti nella salute comportamentale.

Una mancanza di comprensione da parte degli operatori sanitari della cultura e del background di un’IA / di un paziente può anche portare a un trattamento meno che efficace. La Substance Abuse and Mental Health Services Administration (SAMHSA) pone l’accento sul trattamento culturalmente competente, affermando che i programmi che stanno tentando di essere “culturalmente competenti” devono “rispettare e rispondere alle esigenze culturali, linguistiche e altre esigenze sociali e ambientali dell’individuo.”9 SAMHSA afferma anche che la competenza culturale è necessaria per ridurre le disparità esistenti nella salute comportamentale.10

Incontro la Necessità di Trattamento degli Indiani d’america & Alaska

Native American girl, con gli amici

Secondo SAMHSA, insufficiente conoscenza dei bisogni e la cultura dei Nativi Americani nei programmi di trattamento possono essere tra i motivi principali per il sottoutilizzo del trattamento AI/di UN individuo, così come bassi tassi di ritenzione in questi programmi.10

Culturalmente competente abuso di sostanze trattamento può promuovere il recupero e l’astinenza. La perdita di identità culturale ha il potenziale sia per peggiorare l’abuso di sostanze e portare a scarsi risultati di trattamento.10 Il trattamento culturalmente competente può lavorare verso il recupero ottimale per i nativi americani: 10

  • Integrando le attività culturali tribali e spirituali tradizionali nel processo di trattamento.
  • Aiutare i pazienti a lavorare attraverso aspettative culturali contrastanti.
  • Riconoscere l’impatto del trauma storico sull’uso di sostanze e sulla salute mentale del paziente e rendere il trattamento del trauma una parte standard dei servizi di trattamento per i pazienti AI/AN.
  • Comprendere le differenze culturali nel modo in cui il paziente vede la malattia e l’assistenza sanitaria.
  • Impegnando familiari e membri della comunità tribale nel processo di trattamento delle dipendenze.
  • Sottolineando la riservatezza, poiché la sfiducia è spesso un problema tra coloro che trascurano di cercare un trattamento.
  • Fornendo supporto per i servizi sociali che facilitano l’accesso alle cure, come il trasporto e l’assistenza all’infanzia.

Risorse utili

Le numerose risorse disponibili per le comunità tribali includono quanto segue:

  • Centers for Disease Control and Prevention Tribal Health Website: Una raccolta di informazioni e risorse relative alla salute AI / AN.
  • Indian Health Service—L’Affordable Care Act: la mancanza di accesso all’assicurazione sanitaria è una delle sfide più gravi affrontate dai nativi americani che cercano cure psichiatriche o trattamenti per abuso di sostanze. Secondo il CDC, quasi un terzo degli indiani d’America e dei nativi dell’Alaska non erano assicurati in 2018.11 Questo sito web presenta informazioni sulle opzioni di assicurazione sanitaria disponibili ai sensi dell’Affordable Care Act (ACA), compresi i programmi sanitari indiani o tribali, i piani sanitari del Marketplace e Medicare/Medicaid.
  • Native American Aid (NAA): La missione di questa organizzazione è migliorare la qualità della vita e aumentare l’autosufficienza tra i nativi americani attraverso una varietà di programmi di servizi sociali volti a rafforzare le comunità indiane americane.
  • Fondo per i diritti dei nativi americani (NARF): Questa organizzazione ha fornito assistenza legale a prezzi accessibili alle tribù e agli individui nativi americani dal 1971. Il suo sito web include una vasta collezione di risorse sulla legge tribale e risorse legali.
  • Substance Abuse and Mental Health Services Administration (SAMHSA)—American Indian and Alaska Native: Tribal Affairs: Questa agenzia federale fornisce una raccolta di risorse sulla salute mentale, abuso di sostanze, e risultati delle indagini nazionali relative agli indiani d’America e nativi dell’Alaska.
  • Suicide Awareness Voices of Education (SAVE) – Aiuto per i nativi americani: Il sito SAVE include informazioni sulla prevenzione del suicidio e servizi di supporto per i nativi americani, con particolare attenzione alla prevenzione del suicidio tra i giovani nativi americani.
  • White Bison: Questa organizzazione no-profit di base, con sede in Colorado, offre risorse sulla prevenzione delle dipendenze, sobrietà, recupero e benessere agli indiani d’America e ad altri individui interessati. Il suo sito web include informazioni sul programma, elenchi di incontri e meditazioni quotidiane basate su un approccio nativo americano alla spiritualità.
  1. United States Census Bureau. (2019). American Indian e Alaska Native Heritage Mese: Novembre 2019.
  2. Congresso Nazionale degli indiani d’America. (2020). Demografico.
  3. U. S. Department of Health and Human Services, Office of Minority Health. (2018). Profilo: Indiano americano / Alaska nativo.
  4. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. (2018). Morti per overdose di droga, oppioidi e eroina tra indiani d’America e nativi dell’Alaska-Washington, 1999-2015.
  5. Whitesell, N. R., Beals, J., Crow, C. B., Mitchell, C. M., & Novins, D. K. (2012). Epidemiologia ed eziologia dell’uso di sostanze tra indiani d’America e nativi dell’Alaska: rischio, protezione e implicazioni per la prevenzione. L’American journal of drug and alcohol abuse, 38(5), 376-382.
  6. Istituto Nazionale sull’abuso di droga. (2018). Più alto tasso di uso di sostanze tra i giovani nativi americani sulle prenotazioni.
  7. Centro di eccellenza dei nativi americani. (2008). Rapporto di sintesi di scansione ambientale.
  8. Servizio sanitario indiano. (2019). Disparità.
  9. Abuso di sostanze e amministrazione dei servizi di salute mentale. (2020). CCBHCS e Competenza culturale.
  10. Abuso di sostanze e amministrazione dei servizi di salute mentale. Migliorare la competenza culturale. Protocollo di miglioramento del trattamento (TIP) Serie n. 59. HHS Pubblicazione n. (SMA) 14-4849. Rockville, MD: Abuso di sostanze e amministrazione dei servizi di salute mentale, 2014.
  11. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. (2017). Salute della popolazione nativa americana indiana o Alaska.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *