Domande comuni sulla glicemia

Quanto spesso devo testare la glicemia?
Questa è una domanda molto comune, e la risposta non è la stessa per tutti. In generale, dovresti testare tutte le volte che hai bisogno di ottenere informazioni utili. Non ha senso testare se le informazioni che ottieni non ti aiutano a gestire il diabete.

Se ti è stato detto di testare in determinati momenti, ma non sai perché o cosa fare con i risultati del test, i test non sembreranno molto significativi.

Ecco alcune linee guida generali per decidere quanto spesso testare:

  • Se puoi testare solo una volta al giorno, fallo prima di colazione. Mantenere un record scritto in modo da poter vedere il modello dei numeri. Se controlla lo zucchero nel sangue solo con la dieta e l’esercizio fisico, questo test una volta al giorno potrebbe essere sufficiente.
  • Se prendi medicine (pillole per il diabete o insulina), probabilmente vorrai sapere quanto bene quel medicinale sta funzionando. La regola generale è testare prima dei pasti e tenere un registro. Se volete sapere come i pasti influenzano la glicemia, test di circa 2 ore dopo aver mangiato può essere utile.
  • Controlli ogni volta che ritiene che il livello di zucchero nel sangue sia troppo alto o troppo basso. Gli esami le forniranno importanti informazioni su cosa deve fare per aumentare o abbassare lo zucchero nel sangue.
  • Se prende più di 2 iniezioni di insulina al giorno o usa una pompa per insulina, deve eseguire un test da 4 a 6 volte al giorno. Dovresti testare più spesso se hai letture insolitamente alte o basse, se sei malato, sotto più stress del solito o sei incinta. Se cambia il suo programma o il suo viaggio, deve anche controllare il livello di zucchero nel sangue più spesso del solito.

Parla con un membro del tuo team sanitario di quanto spesso testare in base al tuo piano di assistenza personale.

Quali dovrebbero essere i miei numeri di test?
Non c’è un obiettivo di zucchero nel sangue che è giusto per tutti con diabete. È importante lavorare con il tuo team di assistenza sanitaria per impostare gli obiettivi giusti per te.

Alcune persone mirano a risultati dei test tra 80 e 140. Altri — per esempio, qualcuno che è più vecchio e vive da solo-potrebbero mirare a un obiettivo un po ‘ più alto per ridurre le probabilità di ottenere reazioni di zucchero nel sangue. I tuoi obiettivi di test dovrebbero darti buoni risultati e anche essere sicuri e realistici per la tua età, salute e stile di vita.

È importante controllare dopo i pasti?
Per la maggior parte delle persone con diabete, test prima di un pasto è più utile. In questo modo sanno se hanno preso abbastanza medicine per il diabete per coprire il pasto precedente, quanto prendere per il pasto successivo o come regolare il loro piano alimentare per un risultato del test più alto o più basso del previsto.

Per molte persone, è anche utile testare dopo un pasto. Questo può darti informazioni importanti su come la glicemia reagisce agli alimenti che mangi. Può anche dirti se stai prendendo la giusta dose di medicina per il diabete (pillole o insulina) per coprire la quantità di carboidrati ad ogni pasto.

Se si esegue il test subito dopo un pasto, il livello di zucchero nel sangue sarà probabilmente elevato. Anche nelle persone senza diabete, le letture di zucchero nel sangue dopo un pasto possono arrivare a 180. Se desidera controllare lo zucchero nel sangue per vedere come un pasto l’ha influenzata, controlli circa 1 o 2 ore dopo aver mangiato.

Cosa devo fare quando il mio risultato del test è troppo alto?
Se una singola lettura di zucchero nel sangue è superiore a quanto previsto, cercare di capire che cosa potrebbe aver causato. Hai mangiato troppo? Hai mangiato un alimento ricco di carboidrati? Hai dimenticato di prendere il farmaco per il diabete, o hai preso la quantità sbagliata?

Se la glicemia è spesso troppo alta, inizia a cercare schemi. Il tuo zucchero nel sangue è sempre alto la prima cosa al mattino? Dopo l’allenamento? Prima della cena?

Tenga traccia dello zucchero nel sangue in un registro e lo porti con sé per consultare il medico. Un membro del tuo team sanitario può mostrarti come cercare i modelli, cosa significano e cosa puoi fare per mantenere lo zucchero nel sangue più vicino al tuo obiettivo.

Cosa devo mangiare quando il mio zucchero nel sangue è troppo basso?
Se lo zucchero nel sangue è troppo basso, è necessario mangiare o bere qualcosa con lo zucchero subito. In generale, lo zucchero nel sangue è troppo basso se scende sotto i 70. Il medico potrebbe impostare un livello diverso per te.

Lo zucchero o il glucosio aumentano lo zucchero nel sangue più velocemente di altri carboidrati. È una buona idea avere cubetti di zucchero o zollette di glucosio con te tutto il tempo. Altre buone fonti di zuccheri ad azione rapida includono uvetta, banane mature, barrette energetiche contenenti carboidrati (non barrette proteiche), succo di frutta (come mela o arancia) e soda normale (non senza zucchero).

È possibile aumentare la glicemia di circa 50 milligrammi di glucosio per decilitro (mg/dl) con 15 grammi di carboidrati ad azione rapida. Gli esempi includono 4 compresse di glucosio, 1/2 tazza di succo di frutta, 6 o 7 salvavita caramelle, o 1/2 tazza di soda normale.

La quantità di carboidrati di cui hai bisogno per correggere il tuo basso livello di zucchero nel sangue dipende da quanto è basso il tuo livello di zucchero nel sangue. Non esagerare. Mangiare più carboidrati del necessario per correggere il basso può far oscillare lo zucchero nel sangue nella direzione opposta e diventare troppo alto. Chiedi a un membro del tuo team sanitario di aiutarti a capire la quantità di carboidrati di cui hai bisogno quando hai un basso livello di zucchero nel sangue.

Se il mio zucchero nel sangue è troppo basso, morirò?
Se il livello di zucchero nel sangue diventa troppo basso, potrebbe svenire. Ma la tua vita non è in pericolo a meno che tu non sia al volante di un veicolo o che utilizzi una grande macchina. Porta sempre l’identificazione che dice alle persone che hai il diabete, nel caso in cui qualcuno ti trovi incosciente.

Molte persone indossano una collana o un braccialetto affermando di avere il diabete e che tipo di medicina prendono. Alcune persone portano anche una carta portafoglio con il loro nome, numero di telefono, e il nome e il numero del loro medico.

Se sviene per il livello di zucchero nel sangue troppo basso, potrebbe aver bisogno di qualcuno che le faccia una iniezione di glucagone. Il glucagone è un medicinale che aumenta rapidamente lo zucchero nel sangue. Chieda al medico una prescrizione per un kit di glucagone. Mostra a familiari, amici, colleghi di lavoro e compagni di allenamento come somministrarle una dose di glucagone. Chiedi loro di esercitarsi con una siringa da insulina e un po ‘ di soluzione salina (acqua salata) in modo che sappiano cosa fare se hanno mai bisogno di aiutarti.

Assicurati che i tuoi amici, familiari e colleghi sappiano chiamare il 911. I medici potrebbero doverle dare una dose di glucosio in vena.

In che modo i risultati dei test possono aiutarmi con il mio piano di allenamento?
Test di zucchero nel sangue prima e dopo l’esercizio fisico può aiutare a evitare estremamente bassi ed estremamente alti livelli di zucchero nel sangue che possono accadere quando si esercita. Se la glicemia è inferiore a 100, mangiare 15 grammi di carboidrati prima di iniziare a esercitare. Esempi di uno spuntino di carboidrati da 15 grammi includono 6 cracker di saltina, 5 wafer alla vaniglia, 1 piccola mela o 8 once di yogurt magro o non grasso.

Controllare la glicemia ogni 30-45 minuti se si sta esercitando per più di 1 ora. Se la glicemia è inferiore a 100, mangiare 15 grammi di carboidrati. I livelli di zucchero nel sangue di solito scendono dopo che una persona ha esercitato, quindi è una buona idea testare di nuovo un’ora o giù di lì dopo aver finito di esercitare. Se ha avuto una lunga sessione di allenamento, dovrebbe continuare a controllare la glicemia durante le prossime ore per vedere se la glicemia ha continuato a scendere.

Perché il mio zucchero nel sangue a volte è più alto dopo l’esercizio di quanto non fosse prima?
Questo accade più spesso nelle persone che devono prendere colpi di insulina. Se non hanno abbastanza insulina nel loro sangue al momento in cui iniziano l’allenamento, farà salire i loro livelli di zucchero nel sangue. Questo perché i muscoli useranno le loro riserve di glucosio e invieranno segnali che hanno bisogno di più. Il fegato risponde a questi segnali rilasciando glucosio nel flusso sanguigno. Ciò causa un aumento dei livelli di zucchero nel sangue. Poiché non c’è abbastanza insulina disponibile per ottenere il glucosio dal sangue e nei muscoli, il livello di zucchero nel sangue rimane alto.

Se i livelli di zucchero nel sangue sono sempre più alti dopo l’allenamento, parla con un membro del tuo team sanitario di cosa puoi fare per evitare che ciò accada.

Perché il mio zucchero nel sangue a digiuno a volte è molto più alto del mio zucchero nel sangue prima di andare a letto?
Il corpo ha ancora bisogno di insulina durante il sonno per aiutare a spostare lo zucchero dal flusso sanguigno nelle cellule. Se le cellule non ricevono questo zucchero perché non c’è abbastanza insulina, il corpo pensa che non ci sia abbastanza zucchero disponibile. Risponde rilasciando lo zucchero immagazzinato dal fegato. Ecco perché le persone avranno un livello di zucchero nel sangue più alto al mattino.

Un modo per trattare questo è prendere insulina che durerà da 8 a 9 ore , prima di andare a letto per la notte. È anche importante assicurarsi che si sta mangiando un pasto serale sano, guardando le dimensioni che servono, e non mangiare troppo prima di andare a letto.

In che modo mangiare grassi o proteine influisce sulla glicemia?
La maggior parte delle persone non noterà un aumento dei loro livelli di zucchero nel sangue dopo aver mangiato una moderata quantità di grassi o proteine. Grassi e proteine vengono solitamente digeriti lentamente e trasformati in zucchero per diverse ore.

Tuttavia, se una persona mangia una grande quantità di proteine, può causare un aumento più forte ma ritardato della glicemia. Esempi di grandi porzioni di grassi o proteine includono diverse once di noci, una grande bistecca (da 8 a 12 once) o pasti che includono un sacco di formaggio, come la pizza.

Recensione clinica di Meredith Cotton, RN
Kaiser Permanente
Recensione 01/03/2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *