Fully Invested

Che cosa è Fully Invested?

Essere pienamente investito significa che una persona ha diritto all’intero importo di alcuni benefici, più comunemente benefici ai dipendenti come stock option, partecipazione agli utili o benefici pensionistici. Benefici che devono essere pienamente i benefici di libero passaggio spesso maturano ai dipendenti ogni anno, ma diventano solo proprietà del dipendente secondo un programma di maturazione.

La maturazione può avvenire su un programma graduale, ad esempio il 25% all’anno, o su un programma “cliff” in cui il 100% dei benefici si accumula in un determinato momento, ad esempio quattro anni dopo la data di aggiudicazione. Completamente acquisito può essere confrontato con parzialmente acquisito.

Key Takeaways

  • Fully confered si verifica quando i fondi conferiti da un’altra parte diventano completamente accessibili dal beneficiario beneficiario.
  • Tipicamente contributi previdenziali che sono abbinati da una società, o pagamenti del piano pensionistico, sarà pienamente vest solo dopo un certo numero di anni e altri criteri è stato soddisfatto.
  • I programmi di maturazione possono essere classificati (graduati) o verificarsi improvvisamente dopo che un dipendente ha raggiunto una certa soglia.

Comprendere Pienamente acquisito

Per essere pienamente acquisito, un dipendente deve soddisfare una soglia stabilita dal datore di lavoro. Questa soglia più comune è la longevità dell’occupazione, con benefici rilasciati in base alla quantità di tempo che il dipendente è stato con l’azienda. Mentre i fondi dei contributi dei dipendenti a un veicolo di investimento, come un 401(k), rimangono di proprietà del dipendente, anche se tale dipendente lascia l’attività, i fondi dei contributi dell’azienda non possono diventare proprietà del dipendente fino a quando non è trascorso un certo periodo di tempo.

Un dipendente è considerato pienamente acquisito quando sono stati soddisfatti tutti i requisiti concordati che la società ha stabilito per diventare il proprietario completo del beneficio associato. Pertanto, quando un dipendente diventa pienamente investito, diventa il proprietario ufficiale di tutti i fondi all’interno del proprio account 401(k), indipendentemente dal fatto che il dipendente o il datore di lavoro li abbia apportati.

Istituzione di un programma di maturazione

Per istituire un programma di maturazione, il dipendente deve accettare le condizioni stabilite. Spesso, questo requisito può essere considerato una condizione per ricevere il beneficio. Se un dipendente sceglie di non accettare il programma di maturazione, si arrenderebbe i diritti di partecipare alle prestazioni pensionistiche sponsorizzate dal datore di lavoro fino a quando non sceglierà di accettare. In questi casi, i dipendenti possono avere la possibilità di investire per la pensione in modo indipendente, ad esempio attraverso un conto pensionistico individuale (IRA) invece.

Vantaggi aziendali dei programmi di maturazione

Con i programmi di maturazione, le aziende cercano di mantenere i talenti fornendo vantaggi lucrativi subordinati al continuo impiego dei dipendenti presso l’azienda per tutto il periodo di maturazione. Un dipendente che lascia il lavoro spesso perde tutti i benefici che non hanno ancora acquisito al momento della partenza. Questo tipo di incentivo può essere fatto su una scala tale che un dipendente sta per perdere decine di migliaia di dollari passando datori di lavoro. Questa strategia può ritorcersi contro quando promuove la ritenzione di dipendenti scontenti che possono danneggiare il morale e fare il minimo richiesto fino a quando non è possibile raccogliere benefici precedentemente non acquisiti.

Il programma di vesting più comunemente usato è classificato o graduato vesting, che richiede un dipendente di aver lavorato per un certo numero di anni al fine di essere 100% investito nei benefici finanziati dal datore di lavoro. Ogni anno ha lavorato, più soldi gilet. Questo programma di vesting differisce da cliff vesting, in cui i dipendenti diventano immediatamente 100% acquisiti dopo un periodo iniziale di servizio; e immediate vesting, in cui i contributi sono di proprietà del dipendente non appena iniziano il lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *