Home

Q: Mentre si fa il servizio militare in un paradiso tropicale per due anni, ho contratto un fungo, piedi e unghie l’infezione. Nessun farmaco è stato efficace.

Quando sono tornato negli Stati Uniti, mia nonna ha saputo del mio problema e mi ha detto che poteva raccomandare una delle due possibili soluzioni: 1. Amputare i miei piedi, o 2. Immergili in aceto e sali di Epsom.

Dopo alcuni secondi di considerazione, ho accettato di provare la soluzione Nana n. 2. Richiede una padella in cui entrambi i piedi si adatteranno, abbastanza acqua nella padella per coprire i piedi, 2 tazze di aceto bianco e 1 tazza di sali di Epsom. Metti i piedi nella vasca da bagno e guarda la TV, o leggi un buon libro mentre si immergono. Ripeti questo ogni pochi giorni finché il fungo non si schiarisce. Uso ancora questo trattamento se i miei piedi iniziano a sentire prurito.

A: Molti lettori mescolano la listerina ambrata vecchio stile con aceto bianco per fare un piede in ammollo per trattare il fungo del chiodo. Altri hanno usato una soluzione di sali di Epsom per liberarsi del piede dell’atleta. Questa è la prima volta che abbiamo sentito parlare di aceto di miscelazione con sali di Epsom per un piede ammollo. Grazie per la condivisione.

D: Sono un avido lettore della tua rubrica, ma sono scettico su alcuni dei rimedi suggeriti come una saponetta per i crampi alle gambe. Non vedo alcuna rima o ragione per questo.

Un articolo mi ha incuriosito, però: usando melassa blackstrap per le emorroidi. L’attuale trattamento popolare non ha funzionato per me, soprattutto da quando hanno tolto l’olio di fegato di squalo. Altri prodotti che ho provato non hanno dato altro che sollievo temporaneo.

Ho iniziato a prendere 1 cucchiaio di melassa blackstrap ogni giorno due mesi fa. Non ho più dolore o prurito! Questo è solo a corto di un miracolo.

A: Non sei affatto l’unico lettore a scoprire che ingoiare un cucchiaio di melassa nera (non solforata) ogni giorno può bandire le emorroidi. Vorremmo sapere perche’. Questo non sarebbe buono per chiunque abbia il diabete, perché la melassa è ricca di zuccheri.

D: Mi è stato appena detto che ho il colesterolo alto e che ho bisogno di trattarlo con dieta ed esercizio fisico. Il problema è che già mi alleno e mangio una dieta sana.

Ho letto che prendere l’aceto ogni giorno abbasserà il colesterolo. E ‘ vero? Se sì, quanto ci vuole? Dovrebbe essere mescolato con qualcosa?

A: La ricerca nei ratti suggerisce che l’aceto di sidro di mele può aiutare a controllare i trigliceridi e il colesterolo (Journal of Agricultural and Food Chemistry, June 22, 2011). Sospettiamo che questo possa essere vero anche per gli umani, come testimoniano molti lettori. Sfortunatamente, non conosciamo la dose efficace.

Si possono trovare melograno, pompelmo rosso, cioccolato fondente e cannella renderebbe gustose aggiunte di abbassamento del colesterolo alla vostra dieta salutare.

Q: Molti anni fa, ho sviluppato una terribile infezione da Clostridium difficile nel mio intestino dal trattamento antibiotico per la clamidia. La vancomicina non curava il C. diff, che era doloroso.

Il mio gastroenterologo anziano ha ricordato che era comune dare alle persone “ripristino della flora” per questa condizione, lavando i batteri nocivi dal clistere e sostituendolo con la flora prelevata da un individuo sano. Un mio amico infermiere ha organizzato un tale trasferimento. Il mio dolore è scomparso completamente.

A quel tempo, corrispondevo con il Dott. Thomas Borody, un gastroenterologo a Sydney, e ora fornisce il trattamento di trasferimento lì. Capisco che gli svedesi non hanno mai abbandonato questa forma di trattamento.

A: C. le infezioni diff stanno diventando più difficili da trattare. Quando gli antibiotici spazzano via i batteri buoni nel tratto digestivo, C. diff spesso prende il sopravvento. Può causare diarrea grave o addirittura pericolosa per la vita.

Un recente articolo sulla rivista Clinica gastroenterologia ed epatologia (online, agosto. 25, 2011) ha descritto il trapianto di microbiota fecale come ” sicuro, economico ed efficace.”Reintroducendo i normali batteri intestinali, l’equilibrio può essere ristabilito.

Questo “trapianto di cacca” può essere fatto tramite una colonscopia o un clistere usando batteri da un donatore sano. Gli autori riferiscono che tali trasferimenti hanno successo nel trattamento di C. diff oltre il 90% delle volte. Suggeriscono di considerare questo trattamento per le infezioni da C. diff che non hanno risposto ad altri trattamenti.

www.PeoplesPharmacy.com

JOE GRAEDON E TERESA GRAEDON

300 W. 57th St., 15th Floor

New York, NY 10019

KING FEATURES SYNDICATE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *