Linea di povertà internazionale

Qual è la linea di povertà internazionale?

La soglia di povertà internazionale è una soglia monetaria sotto la quale un individuo è considerato vivere in povertà. Si calcola prendendo la soglia di povertà da ogni paese-dato il valore dei beni necessari per sostenere un adulto—e convertendola in dollari. L’attuale linea di povertà internazionale è $1.90 al giorno.

Key Takeaways

  • La linea di povertà internazionale, che è attualmente 1 1.90 al giorno, è la soglia che determina se qualcuno vive in povertà.
  • La linea si basa sul valore dei beni necessari per sostenere un adulto.
  • Questa metrica, tuttavia, non tiene conto dell’accesso ai servizi igienico-sanitari, all’acqua e all’elettricità e dell’effetto che questo ha sulla loro qualità di vita.

Comprendere la soglia di povertà internazionale

La soglia di povertà internazionale era originariamente impostata a circa $1 al giorno. Quando la parità di potere d’acquisto (PPP) e tutti i beni consumati sono considerati nel calcolo della linea, consente alle organizzazioni di determinare quali popolazioni sono considerate in povertà assoluta.

La Banca Mondiale stabilisce la soglia di povertà internazionale a intervalli periodici come il costo della vita per il cibo di base, abbigliamento, e riparo in tutto il mondo cambia. Nell’aggiornamento del 2008, la soglia di povertà era fissata a $1,25 al giorno. Nel 2015, la soglia è stata aggiornata a $1,90 per paga, che è dove si trova attualmente.

La cifra recente è stata stabilita in base ai prezzi stabiliti nel 2011 e tale soglia dovrebbe riflettere lo stesso potere d’acquisto fissato con la precedente soglia di povertà. Secondo la Banca Mondiale, nel 2012, si stima che più di 900 milioni di persone vivessero sotto la soglia di povertà internazionale. Sulla base delle proiezioni dei dati, la Banca mondiale ha anche stimato che oltre 700 milioni di persone vivevano in condizioni di estrema povertà a partire dal 2015.

Criticare la linea di povertà internazionale

Utilizzare la linea di povertà internazionale per determinare quanto sia benestante una popolazione può essere fuorviante, in quanto la linea può essere abbastanza bassa che aggiungere una piccola quantità di reddito aggiuntivo non creerà una differenza apprezzabile nella qualità della vita di una persona.

Inoltre, può essere difficile quantificare altri indicatori, come l’istruzione e la salute, mascherando così l’impatto economico totale su una popolazione. La soglia di povertà internazionale non tiene conto anche di altri indicatori, come la disponibilità di servizi igienici, acqua ed elettricità per coloro che vivono in povertà e quali effetti hanno sulla loro qualità di vita e sulle loro opportunità.

Inoltre, la soglia di povertà può variare drasticamente da nazioni ricche a paesi che affrontano difficoltà economiche. La Banca mondiale dice che ha bisogno di misurare tutte le persone contro lo stesso standard. Ricercatori indipendenti che lavorano con la Banca Mondiale hanno stabilito la cifra per la linea di povertà internazionale iniziale, che è stata rivalutata a intervalli successivi prendendo in maggiore considerazione le nazioni più povere nei loro calcoli.

Organizzazioni come la Banca Mondiale hanno fatto un obiettivo per ridurre la povertà in tutto il mondo e potrebbe utilizzare la soglia di povertà internazionale e dati derivati da esso per valutare i loro sforzi.

Linea di povertà internazionale vs. Livello di povertà federale (FPL)

Il livello di povertà federale (FPL), noto anche come soglia di povertà o linee guida, negli Stati Uniti. è un livello di reddito annuo basato sul numero di membri della famiglia. Per una famiglia con una sola persona, il livello di povertà 2020 è di $12,760 all’anno—o poco meno di $35 al giorno. Per ogni membro della famiglia aggiuntivo, il livello aumenta di $4.480. Queste linee guida sono per tutti gli stati e il Distretto di Columbia tranne l’Alaska e le Hawaii, in quanto è più costoso vivere in quegli stati. Negli Stati Uniti, i livelli di povertà vengono utilizzati per determinare l’ammissibilità a determinati programmi federali, come Medicaid e il Supplemental Nutrition Assistance Program (SNAP).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *