Re Louie

TaleSpinEdit

Nella serie televisiva animata Disney TaleSpin, Louie (doppiato da Jim Cummings) è un orango amante del divertimento che indossa una camicia hawaiana, un cappello di paglia e una lei. Possiede un nightclub, un ristorante e un hotel sull’isola chiamato “Louie’s Place”, situato vicino ma al di fuori della protezione della città di Cape Suzette. Serve anche come stazione di rifornimento / area pit stop per i piloti. Louie è il migliore amico di Baloo (a differenza del Libro della giungla, ma come nei successivi Cuccioli della giungla) ma a volte può essere competitivo con lui quando si tratta di donne, caccia al tesoro e, a volte, in affari e questioni monetarie. La sua presa sull’isola è un po ‘ debole, anche se attraverso il suo ingegno e l’aiuto dei suoi amici è riuscito a evitare di perderla (nell’episodio “Louie’s Last Stand”).

Jungle Cubsmodifica

Nella serie televisiva animata Disney Jungle Cubs, Louie (doppiato da Jason Marsden nella Stagione 1 e Cree Summer nella Stagione 2) è un orango giovanile e il migliore amico di Baloo. È molto attivo fisicamente, trascorrendo molto del suo tempo sugli alberi e mangiando banane. Il principe Louie (come viene indicato nello spettacolo) vuole diventare re della giungla un giorno, e quando si presentano oggetti artificiali mostra immediatamente un grande interesse. Jim Cummings dà voce al personaggio da adulto in tre segmenti animati presenti nelle versioni VHS della serie.

Film live-action del 1994modifica

Una versione leggermente diversa del personaggio apparve nel film live-action Disney del 1994. Ancora una volta, è un orango (interpretato da un orango borneo addestrato di nome Lowell), ed è il ‘leader’ di un gruppo di scimmie che fanno la loro casa in una città umana abbandonata. Il suo nome deriva in questa versione dalla grande ricchezza che gli esseri umani hanno lasciato nella città, e in particolare dalla sua abitudine di indossare una corona simile nell’aspetto a quella indossata dal re di Francia, Luigi XIV. Kaa sembrava servirlo, essendo convocato con un battito di mani, Louie usando Kaa per allontanare o addirittura uccidere gli intrusi, quest’ultimo per il suo divertimento. All’inizio, si comporta come un rivale di Mowgli, ma in seguito si scalda con lui dopo averlo visto sconfiggere Kaa. Louie sarebbe poi apparso durante la battaglia tra Mowgli e il capitano William Boone (Cary Elwes), mentre è visto tifare per Mowgli. Dopo che Mowgli sconfigge Boone, Louie applaude felicemente Mowgli per un lavoro ben fatto prima di evocare Kaa, che poi uccide Boone nel fossato.

2016 live-action filmEdit

King Louie, nel materiale promozionale per Il Libro della Giungla (2016)

Christopher Walken espresso King Louie in Disney 2016 live-action film. Egli è raffigurato come molto più sinistro e antagonista rispetto alla sua incarnazione originale. Questa versione di Louie è un Gigantopithecus, una specie estinta di grande scimmia, perché gli oranghi stessi non sono nativi dell’India. In un “intervista per quanto riguarda il personaggio, Christopher Walken descritto Re Louie come in piedi intorno 12 piedi di altezza, e”affascinante come lui è intimidatorio quando vuole essere”.

Nel film, Louie offre a Mowgli la protezione da Shere Khan in cambio del segreto di fare fuoco, che lui e il suo collega Bandar-log intendono usare per conquistare la giungla. Mentre accomodante e amichevole in un primo momento, Louie diventa rapidamente dispettoso e impaziente, rifiutandosi di credere alle proteste di Mowgli che non sa come fare fuoco. Egli è brevemente distratto dalla comparsa di Baloo, permettendo Mowgli di essere salvato da Bagheera.

Tuttavia, vengono avvistati da uno dei servitori macachi dalla coda di maiale di Louie, e Louie ordina al trio di essere catturato. Uscendo dal tempio, Louie trova il suo Bandar-log troppo preoccupato combattere Bagheera e Baloo per catturare Mowgli, così va dopo l ” Uomo-Cub se stesso. Durante la fuga di Mowgli, Louie cerca di costringerlo a rimanere mentre lo antagonizza con la rivelazione della morte di Akela. Mowgli si rifiuta di crederci, facendo infuriare Louie a inseguirlo attraverso il tempio. Durante la sua furia, distrugge molti dei pilastri che sostengono il tempio, facendolo crollare su di lui.

Durante i titoli di coda, Louie viene mostrato emergere dalle macerie, ed esegue “I Wan’na Be like You” con testi leggermente modificati.

Fables comic seriesEdit

King Louie appare nella serie a fumetti Fables pubblicata da Vertigo Comics e viene indicato solo come King. È uno dei rivoluzionari che desiderano rovesciare il governo di Fabletown per risentimento verso l’apparente status di seconda classe delle Favole. A causa del suo coinvolgimento periferico, gli viene data una condanna ai lavori forzati—venti anni, ridotti a cinque anni condizionati da un buon comportamento.

In Fables, Louie è erroneamente descritto come un personaggio “Kipling”; nei suoi forum ufficiali, l’autore di Fables Bill Willingham ha citato l’apparizione di Louie in Fables come “un ottimo esempio sul perché è meglio tornare al materiale originale prima di intraprendere una storia importante, piuttosto che fare affidamento sulla memoria spesso difettosa di quali personaggi erano canon originali e quali no.”

Altre apparenzemodifica

  • Q. T., un orango che sembra molto simile a Re Louie, è uno dei personaggi principali nel Circo di Dumbo.
  • A causa della disputa legale di Gia Maione, Louie viene sostituito dal suo gemello molto identico Larry in un episodio di House of Mouse.
  • Louie appare come un personaggio incontrabile a Walt Disney Parks and Resorts.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *