Resistività

Resistività, resistenza elettrica di un conduttore di unità di area della sezione trasversale e unità di lunghezza. Una proprietà caratteristica di ciascun materiale, la resistività è utile nel confrontare vari materiali sulla base della loro capacità di condurre correnti elettriche. L’alta resistività designa i conduttori poveri.

Figura 1: Celle unitarie per reticoli cubici centrati sulla faccia e centrati sul corpo.
Leggi di più su questo argomento
crystal: Resistività
Il fisico tedesco Georg Simon Ohm scoprì la legge fondamentale della conduzione elettrica, che ora è chiamata legge di Ohm. La sua legge si riferisce alla…

La resistività, comunemente simboleggiata dalla lettera greca rho, ρ, è quantitativamente uguale alla resistenza R di un campione come un filo, moltiplicata per la sua area della sezione trasversale A e divisa per la sua lunghezza l; ρ = RA / l. L’unità di resistenza è l’ohm. Nel sistema metro-chilogrammo-secondo (mks), il rapporto tra superficie in metri quadrati e lunghezza in metri si semplifica a pochi metri. Quindi, nel sistema metro-chilogrammo-secondo, l’unità di resistività è ohm-metro. Se le lunghezze sono misurate in centimetri, la resistività può essere espressa in unità di ohm-centimetro.

La resistività di un conduttore elettrico estremamente buono, come il rame duro, a 20° C (68° F) è 1,77 × 10-8 ohm-metro, o 1,77 × 10-6 ohm-centimetro. All’altro estremo, gli isolanti elettrici hanno resistività nell’intervallo da 1012 a 1020 ohm-metri.

Il valore della resistività dipende anche dalla temperatura del materiale; le tabelle delle resistività di solito elencano i valori a 20° C. La resistività dei conduttori metallici generalmente aumenta con un aumento della temperatura; ma la resistività dei semiconduttori, come il carbonio e il silicio, generalmente diminuisce con l’aumento della temperatura.

Ottieni un abbonamento Britannica Premium e accedi a contenuti esclusivi. Iscriviti ora

La conduttività è il reciproco della resistività e caratterizza anche i materiali sulla base di quanto bene la corrente elettrica scorre in essi. L ” unità metro-chilogrammo-secondo di conducibilità è mho per metro, o ampere per volt-metro. I buoni conduttori elettrici hanno alte conduttività e basse resistività. I buoni isolanti, o dielettrici, hanno alte resistività e basse conduttività. I semiconduttori hanno valori intermedi di entrambi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *