Scopri l’iniziativa RAS

Il modello “Hub and Spoke”: il FNLCR funge da hub di ricerca che collega i collaboratori di ricerca a livello nazionale e internazionale.

L’obiettivo generale dell’iniziativa RAS è quello di mobilitare la comunità di ricerca sul cancro per sviluppare modi per comprendere e indirizzare i tumori guidati da RAS mutanti in un modello aperto di collaborazione tra ricercatori governativi, accademici e industriali. Questo approccio è chiamato un modello “hub and spoke”. Il Frederick National Laboratory for Cancer Research (FNLCR) funge da hub che si collega alla più ampia comunità di ricercatori RAS in tutto il mondo combinando sforzi e creando nuovi modi per affrontare la complessa questione della RAS.

Il Problema con dei Geni RAS

Esso è stato conosciuto per più di tre decenni che circa un terzo di tutti i tumori umani, tra cui un’alta percentuale del pancreas, del polmone e del colon-retto, sono guidati da mutazioni in geni RAS. Finora, lo sviluppo di modi per bloccare la funzione del gene RAS è stato inefficace. NCI ha lanciato l’iniziativa RAS a causa della portata di questa sfida, così come il potenziale beneficio clinico. I membri principali della famiglia del gene di RAS— KRAS, HRAS e NRAS—codificano le proteine che hanno un ruolo citoplasmatico fondamentale nella segnalazione delle cellule. Quando i geni RAS sono mutati, le cellule crescono in modo incontrollabile ed eludono i segnali di morte. Le mutazioni di RAS inoltre rendono le cellule resistenti ad alcune terapie disponibili del cancro.

Sebbene gli scienziati abbiano fatto grandi passi avanti negli ultimi 30 anni verso la comprensione delle vie di segnalazione che i geni RAS controllano, molti considerano ancora le proteine RAS come bersagli praticamente “non riparabili” per la terapia.

Le proteine mutanti RAS sono state difficili da colpire, in parte, perché sono difettose in un’attività enzimatica intrinseca, congelandole nello stato “on” (legato al GTP) (vedi diagramma sotto). È simile a un’auto con un acceleratore che non si rilascia (freccia verde verso il basso) e freni che non si innestano (freccia rossa verso l’alto). Ma i progressi tecnologici e una migliore comprensione della segnalazione e della regolamentazione RAS hanno creato opportunità per affrontare questa situazione.

Trascinando RAS di nuovo sul ring fornisce una recente revisione del problema RAS. Per una visione comunitaria dei geni che compongono il più grande percorso RAS, vedere il nostro post sul blog, RAS Pathway v2. 0.

Le proteine RAS sono importanti per il normale sviluppo. RAS attivo favorisce la crescita, la proliferazione e la migrazione delle cellule. Nelle cellule normali RAS riceve segnali e obbedisce a tali segnali per passare rapidamente tra la forma attiva (GTP) e gli stati inattivi (GDP). RAS mutato * è bloccato nello stato attivo, ignora i segnali al contrario e spinge le cellule a diventare cancerose.

Credit: Jim Hartley, NCI RAS Initiative

RAS Initiative Origins

Fin dai primi anni 1970, il NCI ha finanziato un contratto che sostiene l’unico Centro di ricerca e Sviluppo finanziato dal Governo federale (FFRDC) dedicato principalmente alla ricerca biomedica. Situato in un campus governativo a Frederick, MD, il FFRDC ha fornito una varietà di servizi di laboratorio alla comunità scientifica, ha svolto ricerche in risposta alle esigenze nazionali e ha supervisionato i subappalti per il NCI per oltre 40 anni.

Nel 2011, a seguito di un suggerimento del National Cancer Advisory Board del NCI, l’ex direttore del NCI Harold Varmus ha nominato il braccio di laboratorio operativo del FFRDC Frederick National Laboratory for Cancer Research (FNLCR) e ha istituito un comitato consultivo (ora chiamato Frederick National Lab Advisory Committee o FNLAC). Il FNLAC ha raccomandato al FNLCR di identificare e intraprendere progetti importanti e ambiziosi nella ricerca sul cancro che sarebbero difficili da perseguire senza uno sforzo orchestrato.

Dopo un’ampia consultazione con la comunità di ricerca e con il FNLAC, il Dr. Varmus, i suoi colleghi NCI e i leader di Leidos Biomedical Research, Inc. (l’attuale contraente per il FFRDC) ha lanciato l’iniziativa RAS nel 2013. Le risorse esistenti all’interno del FFRDC sono state reindirizzate per stabilire un centro di attività di ricerca sotto la direzione di Frank McCormick, un leader ampiamente rispettato della ricerca sulle proteine RAS.

Supervisione

La supervisione dell’iniziativa NSC RAS viene effettuata a vari livelli. Un team di leadership all’interno del NCI gestisce amministrativamente il programma dal lato del governo e interagisce a stretto contatto con i leader del programma presso il Frederick National Laboratory for Cancer Research (FNLCR) per sviluppare la direzione del programma e valutare i progressi. Il Frederick National Lab Advisory Committee (FNLAC) ha contribuito all’approvazione del concetto dell’iniziativa RAS e riceve aggiornamenti periodici dal Gruppo di lavoro RAS ad hoc (vedi sotto). Questo gruppo ad hoc valuta gli obiettivi scientifici, la direzione, le priorità e i progressi dei progetti hub presso il FNLCR, nonché il modo in cui l’hub si interfaccia con l’industria e la comunità extramurale.

NCI Leadership

Dr. Sharpless Piccola

Norman E. Sharpless, M. D., NCI Regista

Sara Gancio, Ph. D.

Program Officer for National Missions, Contracting Officer Representative

Ed Harlow, Ph.D.

Special Assistant to the NCI Director

Frederick National Laboratory for Cancer Research RAS Leadership

Frank McCormick, Ph.D., F.R.S., DSc (Hon), RAS National Program Advisor, FNLCR and Professor, UCSF Helen Diller Family Comprehensive Cancer Center

Ethan Dmitrovsky, M.D.

Director, FNLCR

Dwight V. Nissley, Ph.D.Direttore di Ricerca sul Cancro del Programma di Tecnologia, FNLCR

RAS Iniziativa dei Gruppi Consultivi

  • Federico Laboratorio Nazionale del Comitato Consultivo (FNLAC)

Ad hoc RAS Gruppo di Lavoro

Lo scopo di questo gruppo di lavoro è quello di fornire la più alta qualità di vigilanza per gli aspetti tecnici della RAS Iniziativa e a fornire i risultati e le raccomandazioni per il NFAC e Ad hoc RAS Vigilanza Sottocommissione.

Le valutazioni comprenderanno gli obiettivi scientifici, la direzione, le priorità e le tempistiche dei progetti di ricerca RAS presso l’hub FNLCR. Uno degli obiettivi principali del programma è quello di mobilitare la comunità di ricerca sul cancro per intraprendere in modo collaborativo la missione di sviluppare strategie terapeutiche contro gli oncogeni KRAS. Le valutazioni comprenderanno anche i mezzi con cui l’iniziativa RAS impegna la comunità extramurale e l’industria, ad esempio, attraverso la collaborazione; input sulle opportunità di finanziamento; e la condivisione di idee, dati e reagenti. I risultati di questo gruppo di lavoro saranno inestimabili per valutare i progressi di questa “missione nazionale” e forniranno informazioni per lo sviluppo di nuove missioni nazionali.

Ad hoc RAS Gruppo di Lavoro Sedia

David A. Tuveson, M. D., Ph. D.
Roy J. Zuckerberg Professore
Direttore del Cancer Center
Cold Spring Harbor Laboratory
Cold Spring Harbor, New York

Ad hoc RAS Membri del Gruppo di Lavoro

Michelle Arkin, Ph. D.
Professore, Chimica farmaceutica
Co-direttore, Small Molecule Discovery Center
Università della California, San Francisco

Gideon E. Bollag, Ph. D.
Amministratore delegato
Plexxikon, Inc.
Berkeley, California

Christin E. Burd, Ph. D.
Assistant Professor, Cancer Biology and Genetics
Ohio State University Comprehensive Cancer Center

Channing J. Der, Ph. D.
Sarah Graham Kenan Illustre Professore
Dipartimento di Farmacologia
UNC Lineberger Comprehensive Cancer Center
L’Università del North Carolina a Chapel Hill
Chapel Hill, Carolina del Nord

Nader Fotouhi, Ph. D.
Chief Scientific Officer
TB Alliance
New York, New York

Marta S. Testa, Ph. D.
Regista
Joint Institute of Biological Sciences
l’Oak Ridge National Laboratory
Oak Ridge, Tennessee

Elizabeth M. Jaffee, M. D.
Vice Direttore, Il Sidney Kimmel Comprehensive Cancer Center
Dana and Albert ” Cubby Broccoli Professore di Oncologia
Co-Direttore, Saltare Viragh Centro per il Cancro del Pancreas
La Johns Hopkins University
Baltimore, Maryland

Robert D. Schreiber, Ph. D.
Alumni Dotato Professore di Patologia e Immunologia
Professore di Microbiologia Molecolare
Direttore, Washington University Center for Human Immunologia e Immunoterapia Programmi
Programma di Co-Leader, Tumore Immunologia
Siteman Comprehensive Cancer Center
Washington University School of Medicine
St. Louis, Missouri

Kevin M. Shannon, M. D.
Auerback Distinto Professore Pediatrica Oncologia Molecolare
Helen Diller Famiglia Comprehensive Cancer Center
Università di California, San Francisco

Roger K. Sunahara, Ph. D.
Professore ordinario di Farmacologia
Dipartimento di Farmacologia
Università di California, San Diego
La Jolla, in California

Matteo Vander Heiden, M. D., Ph. D.
Howard Hughes Medical Institute Facoltà Studioso
Professore Associato di Biologia
Koch Institute for Integrative Cancer Research
Massachusetts Institute of Technology
Cambridge, Massachusetts

Ex Officio

Lawrence J. Marnett, Ph. D.
Preside di Scienze di Base
Maria Geddes Stahlman Professore di Ricerca sul Cancro
Professore di Biochimica, la Chimica e la Farmacologia
Vanderbilt University School of Medicine
Nashville, Tennessee

Sara Gancio, Ph. D.
responsabile del Programma Nazionale di Missioni
Funzionario Contraente Rappresentante
National Cancer Institute
Istituti Nazionali di Salute
Bethesda, Maryland

Contatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *