Stati senza tassa di proprietà o imposta di successione: sii strategico dove risiedi

Se vuoi lasciare ai tuoi eredi più soldi possibile, probabilmente dovresti morire in uno stato senza tassa di proprietà o imposta di successione. Se non si può morire in una stat senza tassa di proprietà o nessuna tassa di successione, poi almeno morire in uno che ha una soglia molto alta immobiliare prima di queste tasse calci in!

Sebbene le tasse siano astronomicamente alte in California, una cosa positiva è che non ha alcuna tassa di proprietà alla morte. A quanto pare, la maggior parte degli Stati Uniti non riscuotono una tassa di proprietà. Questo è un bene perché c’è già una tassa di proprietà federale che supera fuori al 40%.

Diamo un’occhiata alla lista degli stati senza tassa di proprietà, anche a volte conosciuta come la tassa di morte. Vedremo anche gli stati che non hanno alcuna tassa di proprietà e nessuna imposta sul reddito.

Infine, metterò in evidenza i miei primi cinque stati di avere residenza legale in quando si muore in base alla combinazione di tasse basse, bellezza naturale, e opportunità per i vostri eredi. Dopo tutto, vuoi pensare a quelli che portano il tuo nome orgoglioso molto tempo dopo che te ne sei andato.

Elenco degli Stati senza tassa di proprietà o imposta di morte

Ecco l’elenco degli stati che non impongono una tassa di proprietà statale o una tassa di successione statale a partire dal 12 gennaio 2021. L’elenco si basa sul controllo online con le varie regole fiscali statali. Se mi manca uno stato o incluso uno stato che non dovrebbe essere lì, per favore fatemelo sapere.

  1. Alabama
  2. Alaska
  3. Arizona
  4. Arkansas
  5. California
  6. Colorado
  7. Delaware
  8. Florida
  9. Georgia
  10. Idaho
  11. Indiana
  12. Kansas
  13. Louisiana
  14. Michigan
  15. Mississippi
  16. Missouri
  17. Montana
  18. Nevada
  19. New Hampshire
  20. New Mexico
  21. North Carolina
  22. North Dakota
  23. Ohio
  24. Oklahoma
  25. South Carolina
  26. South Dakota
  27. Tennessee
  28. Texas
  29. Utah
  30. Virginia
  31. West Virginia
  32. Wisconsin
  33. Wyoming
Mappa fiscale immobiliare

Purtroppo, lo stato più attraente, che manca dalla lista è Hawaii! Hawaii ha un’aliquota fiscale immobiliare a partire da 10% e supera fuori a 20%. Almeno le aliquote fiscali immobiliari statali sono inferiori alle aliquote fiscali immobiliari federali. 20% è il più alto stato immobiliare tax rate per tutti gli stati che impongono tasse immobiliari.

Con i nostri piani definiti di trasferirsi alle Hawaii e vivere i nostri anni rimanenti, dover potenzialmente pagare sia una tassa di proprietà federale che una tassa di proprietà statale è un vero peccato.

L’altro stato notevole che ha una tassa immobiliare è New York. Almeno ha il più alto importo di esenzione per tutte le proprietà a million 5.85 milioni per 2021. million 5,85 milioni è enorme rispetto al Massachusetts e Oregon, che hanno importi di esenzione di soli million 1 milione.

Di seguito è riportato un grafico del 2209 che ti dà un’idea di quale sia l’importo di esclusione da parte degli stati che hanno una tassa di proprietà statale. Molti degli importi di esclusione 2021 sono più alti.

Stati senza imposta sul reddito o imposta immobiliare

Se si desidera pagare la minor quantità di tasse, è necessario risiedere in uno stato che non solo non ha imposte sul reddito statali, ma anche tasse immobiliari statali. Tassa di proprietà si basa sul vostro stato legale di residenza, non dove si muore.

Gli stati con questa potente combinazione fiscale di nessuna tassa immobiliare statale e nessuna imposta sul reddito sono: La nostra azienda si occupa di progettazione e realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica.

Washington non ha una tassa di successione o un’imposta sul reddito statale, ma ha una tassa di proprietà.

Qual è la differenza tra una tassa di successione e una tassa immobiliare? Non molto, ma c’è una bella differenza per quanto riguarda chi paga la tassa.

La differenza tra una tassa di successione e una tassa di successione

Una tassa di successione si basa sul valore di un lascito specifico – letteralmente ogni eredità. Una tassa di proprietà si basa sul valore complessivo del patrimonio della persona deceduta, tutti i doni fatti a tutti i beneficiari.

La proprietà di un defunto è responsabile del pagamento dell’imposta di successione, mentre il beneficiario è responsabile dell’imposta di successione. Spesso, tuttavia, la tenuta prenderà la scheda.

Tra gli stati che impongono tasse di successione, la maggior parte dei membri della famiglia immediata esenti. I coniugi sono esenti da queste tasse e alcuni esentano anche i figli del defunto. Le organizzazioni caritatevoli che ereditano sono anche di solito esenti.

Se non si desidera pagare una tassa di successione, evitare di ereditare nulla se si risiede nei seguenti stati: Iowa, Kentucky, Maryland, Nebraska, New Jersey, Pennsylvania. L’imposta di successione varia da 0% a 18%. Verificare con il proprio stato locale per il tasso esatto.

Il Maryland è il peggiore perché ha una tassa di successione e una tassa di proprietà. Almeno l’importo di esenzione fiscale dello stato è relativamente alto a million 5 milioni per il 2020.

I migliori stati in cui risiedere e lasciare una proprietà

Se hai intenzione di morire molto ricco, è una buona idea risiedere in uno qualsiasi degli stati che non hanno una tassa di proprietà statale. Ma mi piacerebbe soggettivamente evidenziare i miei primi cinque stati di tutti gli stati senza una tassa di proprietà dello stato.

  • Alaska – Un bellissimo stato che non solo non ha alcuna imposta sul reddito statale e nessuna tassa di proprietà statale, ma i residenti spesso ottengono anche un credito d’imposta annuale sul petrolio. Il Parco Nazionale di Denali è meraviglioso. I pesci d’acqua dolce sono incredibili da mangiare. Il più grande peccato dell’Alaska, tuttavia, sono i lunghi inverni.
  • California-Dite quello che volete su questo stato costoso, ha davvero tutto in termini di stile di vita. Si può vivere in montagna, sulla spiaggia, nel paese del vino, o in mezzo al nulla. Il tempo è generalmente grande e le opportunità di lavoro per i vostri eredi sono abbondanti. Infine, il sistema scolastico dell’Università della California è altamente classificato.
  • Montana-Forse non c’è stato più bello del Montana. Yellow Stone National Park è incredibile. Se ami fare escursioni, pescare, andare a cavallo e sciare, Montana è lo stato che fa per te. Il costo della vita è relativamente economico.
  • Virginia-Ci sono molte opportunità di lavoro per i tuoi eredi nel nord della Virginia, vicino a Washington D. C. Le quattro stagioni sono bellissime, anche se le estati possono diventare estremamente umide. Il costo della vita è alto nel nord della Virginia, ma ragionevole in base ai redditi. Virginia è anche sede della più grande università pubblica in America, il College of William & Mary, così come alcune altre belle scuole come l’Università della Virginia, James Madison University, e Virginia Tech. Virginia ha una ricca storia.
  1. Wyoming – Wyoming è come Montana con tutta la sua bellezza naturale. La combinazione di nessuna imposta sul reddito statale e nessuna tassa immobiliare statale è meravigliosa. Sfortunatamente, Jackson Hole è già diventato un paradiso fiscale per gli ultra-ricchi.

La maggior parte degli stati Tax-Friendly per la classe media

Di seguito è riportata una buona mappa di Kiplinger che evidenzia gli stati meno e più tax-friendly per la classe media che non avrà bisogno di preoccuparsi di questioni fiscali immobiliari a livello federale. Pagare una tassa di proprietà è probabilmente improbabile per la maggior parte degli americani della classe media, tranne che potenzialmente in Rhode Island, Oregon e Massachusetts dove l’importo dell’esenzione statale è di soli million 1 milione.

Lo stato che spicca di più sulla mappa è il Texas, etichettato come non tax-friendly. Questo è strano dato che il Texas non ha alcuna imposta sul reddito statale e nessuna tassa di proprietà statale. Tuttavia, il Texas ha il sesto più alto tasso di imposta sulla proprietà negli Stati Uniti a 1.83% rispetto alla media nazionale, che attualmente si attesta a 1.08%.

L’aliquota fiscale sulle vendite e l’uso dello stato del Texas è 6.25 per cento, ma le giurisdizioni fiscali locali (città, contee, distretti speciali e autorità di transito) possono anche imporre vendite e tasse d’uso fino al 2 per cento per un tasso combinato massimo totale del 8,25 per cento.

Mappa di America evidenziando stati da meno fiscali-amichevole per la maggior parte fiscale-friendly
Fonte: Kiplinger

Se sei un investitore immobiliare, è bene prestare attenzione alle leggi fiscali dello stato. Ora, più che mai, le persone saranno strategicamente trasferirsi in diversi stati per una migliore qualificazione della vita dato più aziende stanno permettendo ai dipendenti di lavorare da casa.

Maryland, con la sua tassa di proprietà e l’imposta di successione, vedrà le maggiori ricadute da parte di persone benestanti che cercano di trovare una maggiore qualità della vita.

Anche se sto cercando personalmente di trasferirsi alle Hawaii, potrei dover trasferirsi di nuovo in un altro stato e impostare la residenza prima di morire. Non avevo mai pensato di dover spostare di nuovo fino a quando ho studiato i vari stati con le tasse immobiliari. Sono sicuro che molti di voi potrebbero ora pensare la stessa cosa.

Oltre a muoversi, il modo ovvio per ridurre le tasse immobiliari è quello di conoscere gli importi di esenzione fiscale immobiliare federale e statale e spendere i vostri beni fino alle rispettive soglie. Approfitta dell’importo annuale di esclusione dell’imposta sulle donazioni dando il massimo al maggior numero possibile di persone.

Stima la tua ricchezza futura

Infine, per ridurre la tua fattura fiscale immobiliare, esegui i tuoi numeri attraverso un calcolatore di pianificazione pensionistica per vedere quali sono le dimensioni del tuo potenziale portafoglio di investimenti e il flusso di cassa in futuro.

Nell’esempio di calcolo qui sotto, questa persona avrà solo un valore di portafoglio previsto di million 6.8 milioni a 90 anni con circa $6,000 al mese in flusso di cassa extra.

Se l’importo di esenzione fiscale immobiliare federale rimane così com’è, questa persona non dovrà pagare alcuna tassa immobiliare federale. Tuttavia, se questa persona vive in Connecticut, Maryland, Hawaii, New York, Oregon, Massachusetts, Rhode Island, Vermont, Washington, DC, Illinois, Minnesota e Maine, dovrà pagare le tasse immobiliari statali.

Personal Capital Retirement Planner Strumento gratuito

Si prega di essere consapevoli del fatto che il pianificatore di pensionamento si sceglie può prendere in considerazione solo i portafogli di investimento pubblico. Molte proprietà non solo hanno investimenti azionari e obbligazionari, ma anche investimenti immobiliari, investimenti di private equity e business equity.

Gli stati cambiano sempre le loro leggi fiscali, quindi si prega di consultare il proprio commercialista locale o l’avvocato di pianificazione immobiliare. Non solo alcuni stati abolire la loro tassa di proprietà o creare una nuova tassa di proprietà, ma alcuni stati cambierà anche l’importo soglia immobiliare, aliquote fiscali, e le regole beneficiario.

Correlati: I migliori stati per acquistare immobili

Lettori, sono curioso di sapere se hai uno stato superiore in cui risiedere e morire? Stai considerando le leggi fiscali statali quando decidi di spostare gli stati? Se si scopre eventuali stati che dovrebbero o non dovrebbero essere sulle mie liste, per favore fatemelo sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *